martedì 4 novembre 2014

Le 10 regole per trovare lavoro con LinkedIn
cercare lavoro con linkedin è possibile

Con oltre 300 milioni di membri, LinkedIn è il luogo della rete più adatto ad incontrare persone del proprio settore e trovare nuove opportunità lavorative. Inoltre sempre più i datori di lavoro utilizzano LinkedIn come strumento di reclutamento e assunzione.

Logicamente in un’ottica più ampia, ovvero di costruzione della propria presenza online e per promuovere se stessi proprio come un brand, tutti i social sono utili per cercare nuovi collegamenti professionali e proposte di collaborazione. Anzi, se la propria presenza online è costruita a dovere, saranno gli altri a cercare noi…ma questa è un’altra storia, oggi vogliamo parlare di come trovare lavoro con LinkedIn seguendo alcuni semplici accorgimenti.

Sfruttare la ricerca lavoro di LinkedIn

Sfruttare la sezione di LinkedIn per la ricerca di un lavoro, è un passaggio doveroso. E' infatti possibile effettuare una ricerca per parola chiave, titolo di lavoro, nome azienda e luogo di lavoro. È possibile inoltre salvare le ricerche (3 alla volta) per poterci tornare in un secondo momento. 
Ti suggeriamo di impostare gli avvisi per ricevere nuove offerte di lavoro via email che soddisfano e siano aderenti ai criteri di ricerca che hai impostato.

Segui le pagine delle aziende che ti interessano

trovare lavoro seguendo le aziende sui social

Innanzitutto cerca di monitorare le realtà che ti interessano e per cui vorresti lavorare: la pagina aziendale consente di visualizzare le informazioni di base della società e le persone che ci lavorano (che hanno un profilo su LinkedIn). È anche possibile visualizzare tutte le offerte di lavoro aperte in quel momento dall’azienda.
Seguire le pagine aziendali è molto importante sia per ottenere informazioni che ci saranno utili magari al momento del colloquio, sia per rintracciare e-mail specifiche a cui inviare il curriculum vitae: facciamo il caso che tu sia interessato ad un’azienda e che sul loro sito web l’unica e-mail presente sia generica (es. info@...), quante possibilità ci sono che la tua email con il cv sia visionata? 

Con le pagine aziendali di LinkedIn puoi vedere i profili delle persone che lavorano presso l’azienda di tuo interesse ed entrare in contatto proprio con la persona più adatta, il responsabile delle risorse umane piuttosto che il direttore del reparto in cui vorresti lavorare.

10 regole d'oro per farsi notare su LinkedIn

#1 Crea un profilo chiaro ed accurato, compilando tutte le sezioni, questo significa caricare una foto professionale ed appropriata e personalizzare la url del tuo profilo con nome e cognome (it.linkedin.com/in/mariorossi/).

#2 Includi il link al tuo profilo nella tua firma e-mail. Così quando invii un curriculum vitae o una proposta di collaborazione le persone con cui vuoi entrare in contatto possono accedere direttamente al tuo profilo LinkedIn, vedere tutte le info sulle tue esperienze professionali, farsi un’idea di te anche in base alle cose che scrivi, agli argomenti su cui intervieni.

#3 Definisci con attenzione il tuo titolo professionale. E’ molto importante perché determina il modo con cui il tuo nome compare nelle ricerche degli altri utenti, possibili colleghi o recruiter che siano.

#4 Inserisci il dettaglio delle mansioni svolte, spiega nello specifico di cosa ti sei occupato, gli obiettivi raggiunti, le tue competenze.

#5 Crea le tue connessioni, prima con persone che conosci già, possono essere compagni di classe, amici, colleghi e datori di lavoro, poi connettiti con persone che parlano di argomenti legati al tuo settore o che lavorano per aziende a cui sei interessato. Se non rientri nel tipo di connessione che LinkedIn mette a disposizione (stiamo parlando dell'account gratuito) clicca su "amico" e poi accompagna la richiesta con un messaggio professionale in cui ti presenti ed indichi il motivo della tua richiesta.

#6 Controlla il tuo feed regolarmente e rispondi sempre ai messaggi e agli inviti in modo tempestivo: il tempismo è fondamentale per trovare lavoro con Linkedin. Controllare i feed è invece fondamentale per vedere quali delle tue connessioni ha cambiato lavoro, ora forse c’è un posto vacante in un’azienda di tuo interesse ;)

#7 Mantieni sempre il tuo profilo aggiornato, non è mai un buon segno avere l’ultima esperienza lavorativa risalente a qualche anno prima!

# Partecipa ai gruppi di interesse professionale, aprine di nuovi e scrivi di quello che conosci, intervieni alle discussioni di altri su argomenti di interesse, coinvolgi le tue connessioni, solo così potrai farti conoscere per quello che sei e soprattutto che sai.

#9 Monitora sempre le attività dei gruppi a cui appartieni o che hai creato. Quali sono le persone che intervengono più spesso? Quali sono le parole chiave e le tematiche più discusse nel tuo settore? Ho qualcosa da dire in merito? In che modo posso contribuire?

#10  Raccomanda e fatti raccomandare: chiedi alle persone che conosci, con cui hai lavorato, di lasciare raccomandazioni su di te e di confermare le competenze su cui vai forte.

Hai qualche altra accortezza da suggerirci? 
Se pensi di sì lascia un commento qui sotto.

Buona ricerca!

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna Veniam, quis nostrud exerci tation ullamcorper suscipit lobortis nisl ut aliquip ex ea commodo consequat.

2 commenti:

  1. In questo link il grande Neil Patel ci regala un'infografica su come rendere più efficace il nostro profilo LinkedIn.
    :)
    http://www.searchenginejournal.com/structure-perfect-linkedin-profile/121536/

    RispondiElimina

Ecco dove trovarci
Max Barattucci
340.244.22.02
Pescara, piazza Alessandrini, 22